Prima riunione miniarbitri

Ieri, venerdì 23 novembre 2012, si è svolta la prima riunione provinciale per soli miniarbitri per la stagione sportiva 2012/13 del nostro Gap!

Buona la presenza dei ragazzi alla lezione che, contrariamente alle solite a loro dedicate dove prevale lo spirito allegro nell’apprendere i fondamentali, hanno affrontato un tema più “serio” e “difficile” come la valutazione dei contatti nelle gare giovanili.

L’occasione è stata utile per proporre delle clip video tratte da partite delle finali nazionali U14. I ragazzi, seguiti dagli istruttori Barbagallo, Perocco, Tondato e coadiuvati dal responsabile di settore Zangrando hanno analizzato i video cercando di interpretare prima la responsabilità del contatto (attacco/difesa) e poi l’eventuale danno tecnico o fisico che questo contatto ha portato.

Si è cercato di capire quali siano i contatti da dover rilevare e quali, in determinate situazioni, debbano essere tralasciati. Questo con lo scopo di uniformare le nostre scelte che, spesso, non sono facili viste i numerosi contatti che avvengono nelle gare prese in esame.

La riunione è poi proseguita con un divertente gioco-quiz sul regolamento che ha visto il gruppo sfidarsi suddiviso in 4 squadre. I risultati della sessione di quiz svolta a casa hanno visto come vincitori Lorenzo Breda e Davide Dalla Torre che hanno ricevuto un premio aggiuntivo.

Al termine della riunione è stato consegnato con enorme piacere del nuovo materiale ai giovani fischietti. Tutti sono stati dotati di felpa, T-shirt e zainetto del Settore Miniarbitri Treviso con l’impegno da parte loro di arbitrare un numero minimo di partite da qui fino alla fine di marzo.

Si ringraziano i miniarbitri per la presenza alla riunione, sintomo di voglia di lavorare e attaccamento al gruppo, gli istruttori intervenuti e il presidente CIA PTV Benedetti nella speranza che sia stata per tutti una serata formativa, di crescita ma allo stesso tempo passata in compagni di amici.

Un ringraziamento particolare va a Daniele Bassanello, titolare della “Progetti s.n.c” di Casale sul Sile, per aver dato un grande contributo per la realizzazione del materiale consegnato ai miniarbitri.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.