Notizie dal Fronte: Sara is back!

Oggi lanciamo la rubrica ‘Notizie dal Fronte’ in cui scambiamo due parole con i nostri tesserati che sono all’estero per esperienze di studio e di vita.

Oggi parliamo con Sara Viberti, nostra ufficiale di campo e first lady del nostro referente provinciale Tondato, nata facendo il referto alle partite della società dell’Ormelle Basket, da qualche anno è ufficialmente parte del nostro GAP!
A fine agosto però è stata in Eramsus a Vancouver, in Canada ed eccola oggi appena tornata dall’Overseas!

Sara come è stata l’esperienza in Canada?

L’esperienza in Canada è qualcosa difficile da raccontare ed è stata sicuramente incredibile! Un mix di emozioni e sensazioni estremamente diverse e opposte tra loro.
Lasciare casa e trasferirmi a 10mila km di distanza non è mai facile però mi ha permesso di scoprire una mentalità diversa, culture diverse e un diverso modo di lavorare e studiare e sono molto soddisfatta.

Per quanto riguarda il basket, hai seguito il basket trevigiano anche dal Canada?

Ecco Sara, in un viaggio negli USA durante l’Eramsus

Certo che sì e non solo! Ho avuto la fortuna di partire con un’altra ragazza, Chiara, anche lei amante di questo sport e tifosa di Trento e assieme a lei abbiamo visto più di qualche partita via streaming di Trento ma anche della TVB naturalmente! Poi ho seguito l’Ormelle, la squadra del mio paese; l’USMI Padova, dove gioca mio fratello ed ovviamente le varie partite di Michele (ma forse era meglio di no, ndr).

Sei andata a vedere qualche partita dal vivo oltre oceano?

Sfortunatamente Vancouver non ha più una squadra NBA, ma ho avuto la fortuna di vedere una partita pre-season tra i Dallas Mavericks e i Los Angeles Clippers!
La mentalità in Canada per il basket non è proprio quella americana però vedere una partita di NBA è un’esperienza che consiglio a tutti. Ho frequentato inoltre un corso di sport marketing tenuto da Dave Doroghy, ex vice presidente del reparto vendita che seguiva la squadra NBA di Vancouver ed è stato incredibile parlare delle problematiche da gestire in una squadra del basket americano.

Tornando a noi, che obiettivi hai e come affronterai la seconda parte di stagione?

L’obiettivo è quello di tornare e fare bene. All’inizio dovrò lavorare più duramente per riprendere un po’ la mano, ma l’obiettivo, come sempre, rimane quello di fare bene divertendomi.

Hai sentito del raggiungimento del tuo compaesano Giandon?

Oh sì, l’ho letto nell’articolo del nuovo sito del Gap!
Sono estremamente contenta per Tommaso! Abbiamo iniziato assieme e si è sempre distinto per capacità e per spirito di squadra. Se lo merita!

Ti ringraziamo di cuore Sara per averci dedicato del tempo e per esserti aperta ai nostri lettori!!
Ci ha fatto molto piacere! In bocca al lupo per la seconda parte di stagione!

Avete capito come si fa a mandare alla FIP il risultato tramite FIP Online? Vai a rileggere l’articolo anche per scoprire come accettare le gare online!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.