10 validi motivi per diventare arbitro di basket

Trovi poco spazio da giocatore? Oppure sei un grande giocatore e vuoi vivere il tuo sport preferito da un’altra prospettiva? Da arbitro sarai sempre nel duetto base.
Ecco a te 10 motivi per diventare un arbitro di pallacanestro!

Spesso è difficile decidere se portare un figlio al corso arbitri con tutti gli insulti che si prendono al giorno d’oggi, ma oggi vi proponiamo:

10 Validi Motivi per portare vostro figlio al corso arbitri

1 Si gioca al chiuso e di norma non fa freddo. Puoi risparmiare 400 euro di Vicks Vaporub e Tachipirine all’anno. Tranne ad Agordo. Lì fa freddo sempre.

2 Sarà seguito da persone adulte brave e preparate che lo faranno divertire. Perché gli istruttori si divertono più dei ragazzini.

3 Scoprirà che c’è qualcosa di più difficile da capire della tabellina del 7 o delle disequazioni complementari: il passo 0.

4 I bambini, a differenza degli adulti, sono molto simpatici ai custodi perchè gli ricordano i loro nipotini. Quindi le docce saranno spesso calde (sempre che il comune abbia pagano la bolletta).

5 Grazie al fascino della divisa riuscirà a rimorchiare più di un video Instagram della Diletta nazionale o un tavolo in discoteca con Borriello.

6 Vedere una sua partita dal vivo è bellissimo, ma ricordati che per gridare consigli tecnici e tifare insultando gli altri, ci sono già i genitori dei ragazzini che giocano.

7 Se pensi che dopo quattro partite possa diventare come Roberto Chiari, ricordati che nel 100% dei casi è più probabile che diventi come Luca Forner, arbitro decano del Gap Treviso.
8 Le bambine si sviluppano molto prima e spesso sono più brave dei maschi: imparerà a rispettare le donne. Soprattutto perchè saranno in minoranza.

9 Quando sarà grande e avrà la fidanzata, la barba come Datome, la macchina comprata a rate, e non sarà più indispensabile il tuo passaggio per la trasferta, andrai a vederlo lo stesso, anche di venerdì sera a Crespano del Grappa alle 21.30, perchè il basket è un colpo di fulmine e te ne innamorerai per tutta la vita.
10 Tuo figlio o tua figlia riceveranno una divisa e un fischietto, riceveranno un compenso per ogni partita arbitrata, otterranno la tessera per l’accesso gratuito a tutte le gare di qualsiasi campionato dalla Promozione alla Seria A! In cambio le/gli verrà richiesta solo tanta passione per questo meraviglioso sport.

Provaci, iscriviti…noi faremo il possibile per farti appassionare!
Per iscriverti o avere informazioni visita la nostra pagina Facebook, o la pagina del Cia Veneto!! Oppure contattaci direttamente al 3485863757, Cia.tv@veneto.fip.it (Michele Tondato, referente del Gruppo Arbitri Pallacanestro di Treviso)!

P.S.
Ringraziamo e ci scusiamo con ‘La Giornata Tipo‘ per aver rubato “12 validi motivi per portare tuo figlio a minibasket“. E ricordate che dopo averlo iscritto a Minibasket potete anche iscriverlo al corso arbitri!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.