Mamma li turchi!!! – seconda puntata

Buongiorno a tutti da Ankara…da ieri pomeriggio piove e per questo stamane anziché correre per le strade della città siamo rimasti in hotel utilizzando la zona fitness….una vera e propria palestra attrezzata con tutto quello che serve per un eccellente allenamento oltre che avere una piscina coperta di 25 metri.. dove domani mattina, giornata in cui non avremo partite, Alejandro ci farà vedere alcuni “work out” sull’acqua….

Mezz’ora consueta di risveglio muscolare con corsa sui tapis roullant ( ce ne sono 10 …!!!!!! ) e le varie cyclette seguita da utilissimi esercizi di stretching.

Per poco non ci lascio le “penne” stamane…ma fortunatamente tutto si è risolto in una sonora risata : aspetto che il tipo prima di me finisca la sua corsetta sul tappeto….una volta sceso e lasciato libero lo stesso…mi avvicino e salgo…..AIUTO !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il personaggio non lo aveva fermato e il rullo stava andando avanti per la sua strada…senza che io me ne accorgessi….così appena messo il primo piede sopra….PATATUM !!!! Ho iniziato ad arrancare cercando di rimanere in piedi….SENZA SUCCESSO..PURTROPPO !!!!!!!!!!!!!!!

Ma dico io …come si fa a scendere da un tappeto senza averlo fermato prima ?????

L’incaricato dell’hotel responsabile della palestra…vedendomi ruzzolare per terra è corso come BOLT nella finale olimpica di Londra…preoccupatissimo che il problema fosse la macchina….era diventato bianco come la carta!!!!

Incidente a parte.. tutto prosegue per il meglio.

Ieri sera la partita tra BRASILE e REP. CECA non è stata affatto difficile…sempre avanti le “Ceche” in controllo totale del risultato. Nel momento in cui le “carioca” hanno provato ad incrementare il livello dei contatti le abbiamo fermate immediatamente e questo ci ha consentito di portare a termine il tutto senza nessun problema. Abbiamo lavorato bene, con  Roberto Oliveros , collega del Venezuela con il quale avevo già arbitrato l’anno scorso a Praga i Mondiali U19 maschili…e KIM BOUHI , coreana già incontrata precedentemente in due Campionati del Mondo U19 femminili: Bangkok 2009 e Cile 2011….

Kim credo sia il tipico esempio di ragazza orientale …minuta..gentile…molto riservata ed estremamente timida. Anche in campo risulta sempre tranquilla…sicuramente un buon arbitro con il quale  è sempre un grande piacere collaborare.

( Roberto Oliveros, Kim Bohui e me….prima di entrare in campo…)

 

Il buon Elio , fotografo ufficiale FIBA dell’agenzia CIAMILLO E CASTORIA , mi ha fatto un regalo bellissimo ieri sera postando la foto che allego sotto….

La prima in campo con la nuova divisa ufficiale…che mi piace condividere con tutti voi.